ILLUMINATA

Fino al 1550 quasi tutto il mondo si coricava al calar del sole e si risvegliava con le prime luci dell'alba, la luce artificiale era costosa e soltanto i nobili e il clero potevano permettersi di illuminare l'oscurità con la cera d'api.

 Alla fine di quel secolo fu inventata la candela di paraffina e tutti coloro che avevano vissuto soltanto una parte della giornata ora potevano dilatare il tempo delle loro azioni. Da allora l'umanità ne guadagnò in civiltà, nacque l'epoca che, non a caso, fu detta dei lumi. Purtroppo, la candela di paraffina era maleodorante e fumosa e si consumava estremamente in fretta facendo colare la sua materia dappertutto.

 Ancora oggi la candela è amata per la sua luce tremolante e calda, per quella sua caratteristica d'essere simbolo di famigliarità e di accoglienza e per questo è sopravvissuta all'avvento dell'energia elettrica. Ora viene ulteriormente migliorata e la candela si può dire anch'essa Illuminata.